Salerno: Maro’, papa’ Girone a Salerno

Michele Girone, padre di Salvatore, uno dei due marò trattenuti in India assieme a Massimiliano La Torre, ieri intervenendo a Salerno in occasione della manifestazione “Salerno Capitale per i Marò d’Italia”, si è augurato che la situazione si possa risolvere quanto prima “perché i loro ragazzi e i loro famigliari sono stanchi e preoccupati”. “Per quanto si dica che l’Italia sia disunita – ha rimarcato Girone – in questa occasione sta dimostrando grande coesione, unita per questa che è una vicenda complessa e complicata ma che ogni italiano sente propria”.

Michele Girone ha raccontato come i primi periodi sono stati da incubo e oggi anche se non è certamente facile, le famiglie dei due marò sentono “delle mani amiche sulle spalle che possono condurre alla fine di questa vicenda”. Per il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, si tratta di una vicenda che ha assunto caratteri davvero vergognosi. Secondo il sindaco di Salerno bisogna far sentire alle famiglie la solidarietà di tutto il Paese e all’India la pressione e la determinazione dell’Italia e del suo governo.

Lascia un Commento