SALERNO – Manifestazione degli studenti davanti a Palazzo Sant’Agostino

Nel giorno dedicato all’unità nazionale e alle forze armate, a Salerno come in altre città italiane, gli studenti sono scesi in piazza per protestare contro gli investimenti del governo per le spese militari. 1500 studenti hanno organizzato un presidio sotto la sede della provincia, nll’ambito delle manifestazioni organizzate dalla Rete della Conoscenza, un movimento nazionale composto da studenti universitari che sottolineano come il governo italiano investe 28 miliardi di euro all’anno in spese militari, quando basterebbero 350 milioni per poter garantire a tutti gli studenti idonei la borsa di studio. Il governo, si legge in una nota, ha speso 13 miliardi per l’acquisto di caccia F-35 mentre tagliava 1 miliardo e mezzo ai finanziamenti all’università. Ha finanziato nel 2011 con 700 milioni la missione militare in Afghanistan mentre riduceva del 95% il fondo per il diritto allo studio portandolo dai 246 milioni del 2009 ai 13 milioni del 2012.

Lascia un Commento