SALERNO – Maltempo, Valiante chiede lo stato di calamità

Lo stato di calamità naturale per i danni causati dal maltempo: è quanto chiede al presidente della giunta regionale, Stefano Caldoro, il consigliere regionale del PD, Gianfranco Valiante, che evidenzia gli ingenti danni che si sono verificati a Capaccio-Paestum e in altri centri della provincia di Salerno, dove ci sono lidi distrutti e colture danneggiate in modo anche irreversibile. Secondo Valiante la Regione deve intervenire per una stima dei danni e per sostenere le attività produttive gravemente compromesse, o quanto meno prevedere agevolazioni fiscali per gli stabilimenti e i camping colpiti. Valiante ipotizza un finanziamento regionale a favore di privati e imprese i cui beni immobili e mobili siano stati danneggiati dal maltempo. Occorrono poi misure di prevenzione per tutelare l’integrità delle coste salernitane e il turismo balneare, mediante interventi costanti di ripascimento degli arenili, la realizzazione di adeguate opere di difesa strutturale e il rafforzamento delle dighe frangiflutti esistenti.

Lascia un Commento