Salerno: Maltempo, provincia flagellata tra fiumi esondati e strade allagate

Il Salernitano flagellato dal maltempo. Allagamenti e disagi per il traffico a Salerno ma senza particolari ulteriori conseguenze.
Questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti, con un gommone, per recuperare un uomo rimasto bloccato in una baracca nel suo fondo in località Montella a Vallo della Lucania completamente allagato dalla pioggia e dall'esondazione di un piccolo corso d'acqua
.
Chiusa la strada che collega Postiglione a Serra a causa dell'esondazione del fiume Calore.

Disagi anche a Sarno, con strade allagate e circolazione a rilento nella parte bassa di via Roma, dov'è esondato il Rio Palazzo a valle di via Roma.
Preoccupazione nel Vallo di Diano, in particolare a Sassano dove per tutta la notte il sindaco Tommaso Pellegrino con i vigili urbani, la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco hanno monitorato il Fiume Tanagro che ha rotto gli argini in località Ponte Cappuccini. Per precauzione è stata chiusa al traffico la strada che congiunge Silla di Sassano a Trinità di Sala Consilina ed evacuati alcuni piano terranei di abitazioni agricole. Allagamenti anche a Polla dove il sindaco, Giuliano, ha stabilito la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

 

foto Lorenzo Peluso
 

Lascia un Commento