SALERNO – Madre e convivente usano bimbo come corriere, fermati sulla A3

Madre e convivente utilizzavano il figlio di 10 anni come corriere della droga. I due sono stati bloccati e arrestati sulla A3 nei pressi di Salerno, dalla polizia, mentre si recavano a rifornire degli spacciatori in Calabria. Il bambino è figlio della donna arrestata, 36enne e di un ex affiliato al clan Di Lauro di Secondigliano, con precedenti per spaccio, morto nel 2006 in un incidente stradale. Il bimbo aveva negli slip 200 grammi di cocaina.

Lascia un Commento