SALERNO – L’Università premiata al concorso nazionale universitario

L’ingegnere Patrizia Santoro, neolaureata all’Università di Salerno, è fra i tre finalisti del concorso nazionale universitario per la migliore tesi di laurea bandito dalla multinazionale dell’energia Schneider Electric, in collaborazione con ENSIEL, il Consorzio Interuniversitario Nazionale per Energia e Sistemi Elettrici. La giuria, presieduta da Gianni Silvestrini, direttore scientifico Kyoto Club, ha selezionato tra i tre elaborati finalisti la tesi di Santoro dal titolo “Progetto e implementazione di una piattaforma tecnologica per applicazioni avanzate di domotica e building automation per le residenze A.DI.S.U. del campus Universitario di Salerno”.

L’ingegnere salernitano ha vinto un assegno di 3mila euro e la partecipazione gratuita ad un percorso formativo di "Energy Manager" presso un istituto accreditato.

Patrizia Santoro, i relatori della tesi Antonio Piccolo e Vincenzo Galdi, ed il rettore dell’Università di Salerno, Raimondo Pasquino, sono stati invitati alla cerimonia di premiazione che si svolgerà a Roma, il 17 ottobre nella Sala Capitolare del Senato della Repubblica. Per l’occasione si conosceranno anche le posizioni dei finalisti.

Lascia un Commento