Salerno – Luci d’artista, alle 17 l’accensione con Sgarbi

E’ arrivato il grande giorno dell’accensione delle Luci d’Artista a Salerno, con appuntamento fissato alle 17 nella Villa Comunale. Ieri il sindaco e viceministro Vincenzo De Luca, intervenendo a Radio Alfa nell’appuntamento del giovedì con “S Come Salerno”, ha confessato la propria emozione per l’evento che si comincia a preparare già da gennaio, quando si spegne l’ultima luce dell’ultima installazione. E oggi il momento di "arrivo" del lavoro di progettazione ed installazione che ha visto impegnate decine e decine di maestranze che De Luca, in diretta radio, ringrazia per il lavoro che hanno fatto e che ancora in questi minuti stanno facendo affinchè stasera sia tutto perfetto.

De Luca ha parlato delle novità di questa edizione delle installazioni luminose. Prima fra tutte, nella piazza Flavio Gioia, la riproduzione della Primavera di Botticelli (nella foto). Al taglio del nastro con il sindaco, oltre ai suoi assessori e collaboratori e tanti cittadini anche il critico d’arte Vittorio Sgarbi.


Aggiornamento ore 18:00 


Come da programma e con il pubblico delle grandi occasioni il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca oggi pomeriggio, poco dopo le 17, nella villa comunale ha schiacciato l’interruttore che ha acceso le Luci d’artista. Testimonial di questa edizione Vittorio Sgarbi e anche il cardinale di origini salernitane Raffaele Martino. Il primo cittadino all’inaugurazione delle luci ha anche auspicato di essere tutti all’altezza delle aspettative dei visitatori che a migliaia giungeranno nelle prossime settimane. Sgarbi che accompagna il sindaco ha detto fra le altre cose: “A Napoli hai paura. A Salerno ti senti libero. É indubbio – ha aggiunto – che Napoli ha più posti di interesse, ma a Salerno ti senti tranquillo. Avete un sindaco che merita il rispetto di tutti, destra e sinistra”.

Lascia un Commento