SALERNO – Lettera di Valiante al prefetto

In una lettera indirizzata al Prefetto di Salerno, il presidente della commissione regionale anticamorra, Gianfranco Valiante, sottolinea che a distanza di otto mesi ancora non è stato scoperto l’assassino di Angelo Vassallo. Secondo Valiante, l’omicidio Vassallo ha messo in evidenza la vulnerabilità del Cilento, un territorio ricco di bellezze e quindi appetibile per le organizzazioni criminali. Da alcuni incontri con gli amministratori del Cilento è emersa la volontà di evitare che questo territorio possa diventare terra di facile conquista per la criminalità organizzata. Pertanto Valiante chiede al prefetto di convocare una seduta del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, con il questore, i responsabili provinciali delle forze dell’ordine, una rappresentanza degli amministratori cilentani, per analizzare le problematiche sollevate e cercare delle soluzioni.

Lascia un Commento