Salerno – Le regole per le feste religiose contenute in un documento. Sabato la presentazione

Niente giravolte, nessuna danza nel corso delle processioni. Lo ha deciso l’Arcivescovo di Salerno, Campagna, Acerno, Monsignor Moretti che illustrerà tutte le nuove regole per le feste religiose nel corso di una conferenza stampa convocata per sabato mattina in Curia, alle 11.  Le "regole" sono contenute in un documento che Moretti ha denominato “Evangelizzare la pietà popolare”. Per il Vescov, che già aveva avuto modo di dire la sua sulla teatralità della processione di S-Matteo, molte feste hanno perduto lo spirito originario e spesso si è creata una difformità tra ciò che sono e ciò che dovrebbero essere, in quanto distolgono e distraggono dal mistero che si celebra. L’idea dunque è che si riacquisti il senso originario delle feste religiose e delle processioni. In più, come contenuto nel documento, i portatori delle statue dovranno partecipare alla catechesi, la processione non deve durare più di due ore e mezzo e non ci dovranno essere delle sagre in concomitanza delle feste patronali.

Lascia un Commento