Salerno: Lavoro nero, Coldiretti offre massima collaborazione alle autorita’

La Coldiretti Salerno esprime preoccupazione per i dati presentati ieri dal presidente del Comitato per il lavoro e l’emersione del sommerso, Rossano Festa, dati che evidenziano una recrudescenza del fenomeno dello sfruttamento della manodopera extracomunitaria clandestina e del lavoro nero. L’organizzazione agricola ricorda come nei primi sei mesi del 2014 un’azienda su due ispezionata è risultata irregolare, un dato superiore di quasi dieci punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2013. Per Coldiretti ben vengano i controlli da parte delle Autorità con l’auspicio che possano essere ancora più efficaci. In tal senso, Coldiretti ha assicurato la propria disponibilità, mettendo a disposizione il proprio sistema informatico dei fascicoli aziendali, per prevenire fenomeni di lavoro nero e assicurare, così, un risparmio di risorse ed energie alle forze di controllo preposte.

Lascia un Commento