SALERNO – Latitante terrorizzava il litorale, arrestato da carabinieri e vigili urbani

Un pericoloso latitante è stato arrestato all’alba di oggi dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Salerno e dai Vigili Urbani. Si tratta del pluripregiudicato marocchino Fitah ABDELILAH, 34 anni, colpito da una ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal G.i.p. del Tribunale di Salerno a settembre 2012 sulla base delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno. Il marocchino è ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nello scorso settembre ai danni di un impiegato di Salerno di 56 anni, che, tornando nella sua auto dalla spiaggia di Campolongo, fu aggredito alle spalle da due stranieri che gli rubarono denaro, cellulare, macchina fotografica ed orologio. Le indagini hanno permesso di arrestare il 34enne, per i reati di furto, estorsione, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nel corso di un’operazione di carabinieri e vigili, il marocchino è stato arrestato e condotto al carcere di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un Commento