Salerno – L’antitrust valuta De Luca incompatibile. Il parere non è vincolante

Puntuale, come da attesa, è arrivata questa mattina la decisione dell’Agcom, l’Antitrust, chiamata a verificare la situazione di Vincenzo De Luca, attualmente "seduto" su due poltrone, quella di sindaco e di viceministro. Secondo l’Autorità per la concorrenza, la situazione non è accettabile, ovvero De Luca non può sedere sulla poltrona di sindaco e, contemporaneamente su quella ministeriale a prescindere dal conferimento o meno delle deleghe. L’Antitrust ha pubblicato la delibera con la decisione nella quale si legge che "la carica di sindaco del Comune di Salerno, ricoperta dal sottosegreatrio di Stato alle infrastrutture e ai trasporti dottor Vincenzo De Luca, è incompatibile". La delibera, come da procedura, sarà ora inviata al consiglio comunale di Salerno e ai presidenti di Camera e Senato, affinché adottino eventuali provvedimenti conseguenti. Contro la decisione, De Luca può presentare ricorso al Tar Lazio o al presidente della Repubblica.  

Lascia un Commento