SALERNO – Ladri al Severi, due giovanissimi arrestati dai Carabinieri

Giovanissimi ladri in azione nel Liceo Severi di Salerno sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri del Reparto Operativo. Sono due ragazzi, uno appena 18enne e l’altro di 17 anni, che sono stati bloccati ieri dopo l’ennesimo furto ai danni di almeno sei studenti di una classe del primo anno che, al rientro dalla lezione di educazione fisica, hanno trovato l’amara sorpresa. Ad uno era stato sottratto un nuovissimo I-Pad, ad un altro una catenina in oro e agli altri del denaro per un ammontare complessivo di circa 50 euro. I militari, avvisati dal dirigente scolastico, hanno raccolto delle informazioni e sono arrivati ai presunti responsabili, che frequentano il quinto anno dello stesso Istituto.

Era da tempo che nella scuola venivano segnalati episodi spiacevoli legati a sparizioni di telefonini, oggetti in oro e somme di denaro all’interno delle aule. I due giovani arrestati avrebbero ammesso le loro responsabilità, consentendo di recuperare e restituire la refurtiva. I carabinieri hanno accertato che i due ladri, sebbene l’aula fosse chiusa, si sono procurati la chiave distraendo la bidella, rimessa subito a posto non appena fatta la razzia. Uscendo dalle scale antincendio hanno nascosto all’esterno dell’istituto quanto rubato per recuperarlo tranquillamente al termine delle lezioni.

Entrambi i giovani, che sono incensurati, sono stati tratti in arresto ed il maggiorenne è stato immediatamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza con rito direttissimo mentre il minorenne è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di Largo d’Aquino a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori.

Lascia un Commento