SALERNO – La Salernitana ha deciso per il silenzio stampa

Sembra quasi avere una leggera propensione all’autolesionismo. Non sapendo cosa fare per porre rimedio a problemi creati, in fondo, da se stessa, la Salernitana ha deciso di rispolverare il silenzio stampa; rimedio buono per tutte le stagioni, panacea inutile, stratagemma che serve solo a scaricare su altri eventuali problemi ma che, in concreto, non ha mai risolto e mai risolverà nulla salvo rare eccezioni, quelle che appunto confermano la regola. Dopo aver attizzato il fuoco della polemica, mettendo in discussione di volta in volta prima il tecnico poi il diggì, salvo poi fare marcia indietro, il presidente Lombardi ha dunque deciso di ricucire la bocca a tutti, “per tutelare la serenità del gruppo” ha pubblicamente sottolineato. L’aver in qualche modo però, un po’ per necessità un po’ per scelta, depotenziato Fabiani, sta producendo grossi scompensi in seno alla macchina organizzativa del club granata e la confusione di questi giorni, con questo clima ingiustificato di tutti contro tutti, in qualche modo conferma la sensazione. Fabiani è stato per un anno e mezzo la guida sicura della Salernitana, il nocchiero cui affidarsi in caso di tempesta, oggi invece, la situazione nei fatti è cambiata anche se ci si ostina a dire il contrario.

Lascia un Commento