Salerno: La Provincia rientra nel Patto di Stabilita’

Un’impresa titanica. Così il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone, in riferimento al fatto che l’ente di palazzo Sant’Agostino è rientrato nel Patto di Stabilità, nonostante i tagli del Governo Letta, permettendo così di poter “accudire i bisogni del territorio e dare più tranquillità ai dipendenti. “Abbiamo sopportato un anno di grossi sacrifici  – afferma Iannone – e nuovi ne dovremo sostenere, ma con questo risultato possiamo guardare con più ottimismo al futuro”. “Malgrado il drammatico momento di crisi finanziaria pubblica – gli fa eco l’assessore al Bilancio Amilcare Mancusi – la Provincia, con un grande sforzo compiuto per allinearsi alle misure restrittive della spending review e operando scelte coraggiose, è rientrata nei parametri del Patto di Stabilità”. Mancusi ricorda che solo nel 2013 la provincia aveva subito dal Governo tagli per ben 28 milioni di euro”.

Lascia un Commento