SALERNO – La Provincia in giudizio contro la proroga alla Energy Plus

L’Amministrazione di Salerno si presenta in giudizio contro il decreto ministeriale che ha autorizzato la proroga alla Energy Plus per realizzare le operazioni di esproprio e poi i lavori per l’edificazione nell’area a confine tra la città di Salerno e i Picentini, di una mega Centrale Termoelettrica. La decisione è stata annunciata dall’assessore provinciale all’ambiente, Giovanni Romano che ha sottolineato ai microfoni di Radio Alfa, un’unità d’intenti con la precedente amministrazione guidata da Villani. Il decreto ministeriale, secondo Romano, non è compatibile con le esigenze ed iniziative della Provincia per quella zona, dove tra l’altra dovrà sorgere anche il Termovalorizzatore, dov’è previsto il trasferimento delle Fonderie Pisano e dove già esiste ed opere il cementificio della Italcementi.

Lascia un Commento