SALERNO – La provincia alla Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

L’assessore provinciale al Lavoro e alle Pari Opportunità, Pina Esposito, in una nota, ha spiegato che in occasione della Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, la Provincia di Salerno intende partecipare al ricordo di tutti i connazionali caduti sul lavoro, in patria e all’estero, che nel compiere il loro dovere hanno testimoniato abnegazione, laboriosità e impegno. L’assessore Esposito ha ricordato che a Marcinelle, in Belgio, 262 minatori, in gran maggioranza italiani, morirono l’8 agosto del 1956 nell’incendio di due pozzi di estrazione della miniera Bois du Cazier. A distanza di 57 anni, – scrive l’assessore – resta attuale la necessità di non disperdere tale dolorosa memoria, soprattutto se si vuole, senza ipocrisie, rafforzare l’impegno per la sicurezza sul lavoro e, con sempre maggiore consapevolezza e serenità, le problematiche legate alla migrazione.

Lascia un Commento