SALERNO – La protesta coinvolge anche i pescatori. In 20 restituiscono i documenti delle barche

Giornata di protesta oggi anche per il settore della pesca. Circa 20 motopescherecci questa mattina hanno sospeso le loro attività all’interno del porto commerciale di Salerno. Dopo un primo incontro con il comandante della Capitaneria di Porto, Agostinelli, i responsabili delle imbarcazioni hanno consegnato in capitaneria i documenti e permessi delle barche a sottolineare in senso simboli che, con le novità che sarebbero introdotte dal Governo, non possono più continuare a lavorare. I pescatori sono preoccupati per l’aumento del prezzo dei carburanti ma soprattutto per l’introduzine del pagamento dell’Iva al 21% anche per la categoria.

Lascia un Commento