SALERNO – La guerra elettorale dei Valiante

E’ mai possibile che dall’approvazione del nuovo piano ospedaliero, dalla riforma che ha portato alla nascita dell’asl unica in tutta la provincia di Salerno, sia nata una battaglia politica senza precedenti che vede protagonisti tutti coloro i quali amministrano e gestiscono qualcosa di concreto nell’ambito della Regione Campania?
Tanto livore, tante polemiche interne anche tutte interne ai partiti non si erano mai registrati: alla fine, sulle altre questione, un qualche accordo di massima lo si trovava. Sulla sanità, invece, no, tutto impossibile.
Sarà perché il mondo della sanità provinciale resta sempre un enorme bacino elettorale al quale nessuno, proprio nessuno, intende rinunciare. E così Antonio Valiante, vice presidente della Giunta Bassolino, dell’autonomia del Cilento sta facendo una bandiera elettorale, insieme al figlio Simone, che del padre sarà chiamato ad ereditare il patrimonio politico ed elettorale.
Dall’altra parte Gianfranco Valiante, neo consigliere regionale del PD, che spera di ottenere voti e consensi dal mondo della sanità provinciale, in modo particolare dall’Ospedale Da Procida, struttura “salvata” dall’intervento della maggioranza dei deputati regionali del salernitano.
Stesso cognome, ma diverse posizioni politiche. E così, con ogni probabilità, alle prossime elezioni regionali, nella stessa lista, quella del Partito Democratico, si troveranno due “VALIANTE”, Simone e Gianfranco, uniti dal cognome, divisi nella campagna elettorale.

tratto da www.agendapolitica.it

Una risposta

  1. vincenzo marra 20/12/2008

Lascia un Commento