SALERNO – La finanza sequestra due tonnellate di fuochi proibiti in due operazioni

Circa due tonnellate di fuochi d’artificio di genere proibito sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza nel salernitano in due distinte operazioni. Oltre 245 chili di bombe da mortaio di costruzione artigianale, e 100 chili di fuochi di fabbricazione cinese sono stati sequestrati ad un venditore privo di autorizzazioni a Mercato San Severino. Durante la notte i finanzieri del Comando provinciale di Salerno hanno fermato un camion carico di fuochi d’artificio che l’ autista stava trasferendo a bordo di un’auto. I finanzieri lo hanno pedinato fino alla costiera sorrentina, dove hanno bloccato il conducente mentre distruggeva i documenti di consegna usati per il trasporto. I fuochi pirotecnici sequestrati ammontano a circa 1600 chili. L’autista del camion è stato denunciato.

Lascia un Commento