Salerno – La Finanza sequestra aziende, terreni e disponibilità finanziarie per un valore di 3 mln

Terreni, aziende e conti correnti per un valore complessivo di circa 3 milioni di euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo dal GICO del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Salerno.

La misura scaturisce dal procedimento di prevenzione antimafia a carico di Domenico Fedone, di Albanella, al quale è stata contestata la pericolosità sociale derivante dalla sua pregressa attività criminale nel settore dello spaccio delle sostanze stupefacenti e in altre vicende giudiziarie che lo hanno visto protagonista.

Il Tribunale di Salerno ha disposto il sequestro dei beni appartenenti a Fedone e al proprio nucleo familiare, poiché ritenuti dagli inquirenti, frutto del reinvestimento o reimpiego di proventi illeciti accumulati nel tempo.

Secondo le Fiamme Gialle, le disponibilità a loro disposizione sono sproporzionate rispetto ai redditi dichiarati.

Sotto sequestro in particolare sono finiti due aziende di allevamento di bufale, 5 appezzamenti di terreno e le disponibilità di 7 conto correnti.

Lascia un Commento