Salerno – La Finanza denuncia 20 persone per pesca di frodo

20 persone sono state denunciate dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno che ha anche sequestrato 39 attrezzi da pesca non consentiti. Le operazioni sono state compiute su tutta la fascia di mare di competenza del reparto salernitano, che va da “Punta Campanella” fino al confine a nord della Regione Calabria, dove in questo periodo, è fortemente praticata l’attività di pesca di frodo. La vigilanza in mare da parte delle unità navali della Guardia di Finanza, è rivolta anche ad arginare il danno prodotto da tale tipo di attività illegali.
Il prodotto ittico sequestrato, dopo essere stato sottoposto a visita da parte dei veterinari dell’ASL SA, è stato devoluto in beneficenza ad istituti caritatevoli della provincia di Salerno.

Lascia un Commento