SALERNO – La DIA sequestra 5 aziende edili e arresta Marrazzo

Un imprenditore edile è stato arrestato questa mattina dalla Direzione investigativa antimafia di Salerno che ha eseguito anche il sequestro di cinque aziende edili, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del tribunale di Salerno nei confronti di Francesco Marrazzo, di 54 anni, ristretto agli arresti domiciliari.

L’inchiesta, condotta dalla Dia, aveva preso avvio nel 2006 a seguito dell’emissione da parte del prefetto di Salerno di un provvedimento interdittivo antimafia nei confronti di Marrazzo, già impegnato nei lavori di costruzione di Piazza della Libertà, a Salerno.

Secondo l’accusa, nonostante quel provvedimento, Marrazzo, attraverso famigliari e personaggi di fiducia, avrebbe continuato a gestire lavori edili in subappalto, ottenendo commesse per un importo di almeno 850mila euro, eludendo le misure di prevenzione patrimoniale adottate dalle autorità.

Lascia un Commento