SALERNO – La città tra i 705 comuni per la sostenibilità

Salerno è tra i 705 Comuni di tutta Italia che hanno modificato i propri regolamenti edilizi per introdurre obiettivi di sostenibilità: risparmiare energia, diminuire le emissioni inquinanti, recuperare acqua piovana e riciclare materiali da costruzione. Il processo è in crescita, accomuna città grandi e piccole e coinvolge circa 19 milioni di abitanti. Il quadro di questo particolare settore è stato illustrato nel terzo rapporto ON-RE, Osservatorio nazionale regolamenti edilizi per il risparmio energetico, di Legambiente e Cresme, presentato ieri. Una ricerca volta a individuare, attraverso alcuni parametri, quanto si sta modificando nella filiera delle costruzioni allo scopo di limitare i consumi energetici e le conseguenti emissioni di anidride carbonica. L’isolamento acustico e la permeabilità dei suoli sono due nuovi parametri di valutazione inseriti quest’anno nel dossier, temi molto spesso trascurati nella costruzione degli edifici che, invece, rappresentano una indicazione di vivibilità e di qualità delle abitazioni. I regolamenti edilizi rappresentano uno snodo fondamentale del processo edilizio.

Lascia un Commento