SALERNO – La Cia contraria all’accordo Ue–Marocco

La Cia di Salerno esprime contrarietà per l’accordo di libero scambio UE-Marocco, che, secondo la confederazione italiana agricoltori, creerà un grave danno ai produttori campani, dal momento che l’Italia sarà invasa da produzioni agricole a prezzi estremamente competitivi. L’accordo metterà a rischio migliaia di aziende agricole, con perdita di posti di lavoro e l’abbandono dei terreni. La Campania verrà invasa da pomodori, zucchine, cetrioli, aglio, agrumi e fragole a prezzi molto bassi, visto che i costi di produzione e manodopera nel paese magrebino sono molto più bassi di quelli italiani. La Cia segnala anche che il sistema europeo di controllo e di tutela per le importazioni dal Marocco non è efficace, come dimostrato in un rapporto dell’Ufficio europeo per la lotta antifrode.

Lascia un Commento