SALERNO – Jovanotti in videoconferenza ricorda i suoi inizi come Dj a Palinuro

E’ stato direttamente Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, a rispondere alle domande dei giornalisti e dei presenti in un’affollata conferenza stampa per la presentazione della tappa salernitana del suo tour. Lo ha fatto in videoconferenza sottolineando come con il suo concerto vuole "portare in città una botta d’energia". La data salernitana, il 2 luglio allo stadio Arechi, è l’unica in Campania e si prevede già da ora il tutto esaurito.   
Per Jovanotti è una sorta di ritorno alle origini visto che, prima del debutto discografico negli anni ’80, Lorenzo era solito esibirsi come dj al Lanternone di Palinuro. E lo ha ribadito in conferenza elogiando tutto il territorio.

Con il suo tour, arrivano a Salerno un palco enorme di 600 metri quadri, tre megaschermi e un impianto di 450 mila watt. Una festa collettiva che si annuncia come l’evento musicale dell’estate italiana. Ospiti del live saranno il dj Claudio Coccoluto e il rapper Clementino.

Lorenzo Jovanotti, come per i precedenti tour – "Safari" e "Ora" – sarà accompagnato on stage da Saturnino al basso, Riccardo Onori alle chitarre, Franco Santarnecchi alle tastiere, Christian Rigano ai sintetizzatori, Gareth Brown alla batteria, Leonardo Di Angilla alle percussioni con l’aggiunta di una sezione fiati guidata da Marco Tamburini.

foto tratta dal sito www.salernonotizie.it

Lascia un Commento