SALERNO – Istituto Galilei, intervento della Provincia

L’assessore provinciale all’Edilizia scolastica, Nunzio Carpentieri, interviene sulla vicenda dell’Istituto Galilei di Salerno dichiarato inagibile e quindi bisognoso di lavori di messa in sicurezza. Carpentieri, in una nota, afferma che la Provincia da oltre un anno ha messo in campo una serie di azioni per risolvere un antico problema, al fine di riacquisire il cantiere dell’Istituto e ripristinare le condizioni igienico-sanitarie dell’area, dove la una società cooperativa che doveva realizzare box interrati è stata più volte diffidata e sollecitata a completare i lavori, mettendo in sicurezza la zona sia igienicamente che strutturalmente.

Carpentieri ricorda che i problemi non riguardano solo il cantiere e lo scavo d’acqua creatosi, ma sono di tipo generale e non certo risolvibili in tempi brevi. L’Amministrazione provinciale, vista l’impossibilità di effettuare lavori straordinari a causa delle ben note difficoltà economiche, nell’ottica di razionalizzazione del patrimonio e considerando l’approssimarsi della fine dell’anno scolastico ha stabilito di trasferire gli studenti agli Istituti Santa Caterina e Amendola.

Lascia un Commento