Salerno, investita sul Lungomare è morta in ospedale la 40enne Giovanna Ceruso

Non ce l’ha fatta la 40enne Giovanna Corrado Ceruso giunta all’ospedale Ruggi di Salerno lunedì scorso in condizioni gravissime dopo essere stata investita sul Lungomare Colombo. La donna era agli arresti domiciliari quando è stata travolta e uccisa, ma era uscita per comprare il latte alla figlioletta in un negozio vicino alla sua abitazione.

Aveva il permesso di uscire di casa per le cure mediche, perché aveva necessità di sottoporsi a dialisi.
Originaria di Pontecagnano, Ceruso era rimasta coinvolta poco più di un anno fa nel blitz Italo, che aveva sgominato dei gruppi di spacciatori di droga tra Salerno e i Picentini.

Lunedì sera nel momento in cui attraversava la strada tra l’abitazione e il negozio le è stato fatale. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Lascia un Commento