Salerno – Intimidazione a De Luca, il commento di Gianfranco Valiante

Non ha dubbi sulla natura del gesto il consigliere regionale e presidente della Commissione regionale anticamorra, Gianfranco Valiante, secondo il quale il grave atto di intimidazione, di stampo camorristico, consumato nei confronti del vice ministro e sindaco Vincenzo De Luca colpisce indubbiamente oltre che il primo cittadino, attorno a cui noi come tutta la città ci stringiamo, tutta la comunità di Salerno, tenuta finora, afferma Valiante, non senza grandissima fatica, fuori da implicazioni ed appetiti della criminalità organizzata.

“Salerno non è abituata a simili episodi inquietanti che, ritengo, possano essere anche effetto – aggiunge il consigliere regionale – di un complesso clima di avvelenamento generale che pervade da qualche tempo la città”. Valiante fa riferimento alle indagini della Procura sulla costruzione del Crescent e sulla vicenda del tesseramento del Partito Democratico.

Secondo Valiante, il gesto di ieri sera servirà a coagulare intorno al sindaco, la parte buona della comunità, della società, della classe dirigente, della politica che quotidianamente profondono impegno ed energia per l’affermazione del bene comune.

Lascia un Commento