Salerno, intervento di eccellenza al Ruggi. Salvata una donna dopo un parto cesareo

Un altro intervento d’eccellenza è stato eseguito all’ospedale di Salerno nel reparto Gravidanze a rischio, grazie all’impegno dei medici Mario Polichetti e Raffaele Petta. Una 30enne di Olevano sul Tusciano, Lucia Giusti, ha rischiato di morire dopo aver dato alla luce la sua terza bambina.

Ma dopo tre interventi chirurgici e 16 trasfusioni di sangue nello stesso giorno, la 30enne sta bene e oggi a distanza di un circa un mese dal ricovero racconta con gioia la sua storia, ringraziando i medici e tutto il reparto Gravidanze a Rischio del Ruggi di Salerno. Subentrate complicazioni nella gravidanza, la 30enne al settimo mese è stata sottoposta a parto cesareo lo scorso 22 ottobre. Un intervento non senza rischi.

Nata la piccola Alessia, in ottima salute, la mamma Lucia ha avuto poi altre complicazioni che le hanno causato due emorragie. Da qui la necessità di 3 interventi e di 16 trasfusioni in un giorno.

Una storia dunque a lieto fine grazie all’impegno dei medici Mario Polichetti e Raffaele Petta e dei rispettivi collaboratori.  

Lascia un Commento