SALERNO – Induce 13enne all’accattonaggio, Rumena denunciata

E’ una ragazzina di 13 anni, la minorenne che a Salerno è stata abbandonata e costretta all’accattonaggio. Gli agenti delle Volanti della questura di Salerno che hanno scoperto la situazione hanno individuato e denunciato la donna, cittadina rumena domiciliata in un campo rom di Napoli, che aveva abbandonato la minorenne a Salerno. La 13enne, era stata affidata alla donna da suo padre, che dopo la morte della moglie aveva deciso di lasciare la figlia alla cugina, prima di far ritorno in Romania. La tredicenne, sorpresa dai poliziotti a girovagare per le strade del centro storico di Salerno, ha confidato le sue angosce, ed è stata poi trasferita in un centro di accoglienza.

Lascia un Commento