SALERNO – Indagine sulla Variante di Cupa Siglia, indagato De Luca e tutta la ex Giunta

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e l’intera giunta in carica prima delle elezioni amministrative del maggio 2011 sono stati iscritti nel registro degli indagati dai giudici salernitani che indagano sulla variante urbanistica di Cupa Siglia. A far scattare le indagini, il presidente della Provincia Cirielli che ha presentato la denuncia, circa un anno fa, all’indomani dell’adozione della delibera comunale che modificava la destinazione d’uso dei terreni attigui al cementificio a Cupa Siglia. Gli investigatori negli ultimi 12 mesi hanno posto attenzione in particolare alle due delibere della giunta comunale, quelle del 15 ottobre e 5 novembre 2010. I magistrati titolari dell’inchiesta, alla scadenza dei termini, hanno chiesto una proroga per le indagini preliminari e contestualmente hanno avvisato i diretti interessati. Ai microfoni di Radio Alfa, l’assessore comunale Calabrese si è detto molto tranquillo sull’operato, ribadendo che sono state prese tutte le decisioni come previsto dalla legge.

Lascia un Commento