SALERNO – Indagine congiunturale della provincia di Salerno – II trimestre 2011

Tra aprile e giugno le imprese manifatturiere hanno registrato una riduzione della produzione pari a -4,2%, del fatturato, -3,9%, e degli ordinativi, -3,1%. E’ negativo anche il dato relativo all’export, che segna un -1,2%. Tuttavia le imprese, anche quelle di piccole dimensioni, guardano con fiducia al trimestre successivo. E’ quanto emerge dall’indagine congiunturale condotta dal Centro Studi Unioncamere, nell’ambito dell’Osservatorio Economico provinciale promosso dalla Camera di Commercio di Salerno. Il bilancio del II trimestre delle imprese del commercio si chiude con una riduzione delle vendite del 4,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nonostante il trend negativo sembra essere in risalita il volume d’affari delle imprese dei servizi, che registrano, nel II trimestre 2011, una riduzione del volume d’affari del 2,2% contro il 4,2% del periodo gennaio-marzo. Recuperano anche le Costruzioni, che registrano nel II trimestre una riduzione del volume d’affari del 4,7% contro l’8,8% del periodo gennaio-marzo.

Lascia un Commento