Salerno, incontro al Comune con gli operatori turistici

E’ stato costruttivo secondo il presidente Abbac, Agostino Ingenito. l’incontro di ieri al Comune di Salerno tra operatori turistici, il sindaco Napoli, l’assessore Della Greca e il presidente della Commissione Turismo Natella.

Ingenito, rappresentante dell’associazione dei B&B e affittacamere della Campania, spiega che è stata l’occasione per un dialogo costruttivo. Sono emerse diverse proposte e l’Abbac ha offerto la propria collaborazione. Tra gli argomenti di discussione c’è stata la tassa di soggiorno che richiede una migliore organizzazione per evitare i problemi dei mesi scorsi quando i titolari di B&B sono stati denunciati per non aver versato il dovuto al Comune. Inoltre è stato evidenziato come la stessa tassa debba essere utilizzata per i servizi e il decoro e la promozione della città. 

“Scontiamo – ha dichiarato Agostino Ingenito – un ritardo organizzativo ma le prospettive sono molto positive, l’avvio concreto dell’aeroporto con l’aumento di flussi come una migliore organizzazione urbanistica del territorio con il Puc, che può favorire – ha aggiunto il presidente Abbac – una qualificazione dell’esistenza e sostenibilità anche con investimenti turistici, sono una base significativa da cui partire per far sviluppare il turismo salernitano, autentica risorsa soprattutto per giovani e famiglie”. L’esplosione di strutture ricettive extralberghiere è un dato che dimostra volontà dei salernitani di puntare al turismo come opportunità di crescita.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento