SALERNO – Inchiesta Due Torri, dipendente della provincia accusato di violazione di sigilli giudizi

E’ accusato di violazione dei sigilli giudiziari, un dipendente della Provincia di Salerno indagato nell’inchiesta “Due Torri”, sui presunti appalti truccati. Il dipendente in questione indagato con altre 11 persone, secondo quanto accertato dai carabinieri si sarebbe liberato di due hard disc di un computer sottoposti a sequestro gettandoli in un cassonetto dei rifiuti. L’uomo è entrato in una stanza che era sotto sequestro da dove ha prelevato il materiale raccolto dagli inquirenti durante le perquisizioni di venerdì scorso.

Lascia un Commento