SALERNO – Inceneritore, per il Comune serve un’inchiesta sulla gara

Il Comune di Salerno chiede l’intervento della magistratura in merito alla gara bandita dalla Provincia per la realizzazione del termovalorizzatore. "La gara – si legge in una nota del Comune – sortisce il misero effetto di ricevere risposta soltanto da due raggruppamenti d’impresa. E tra i due raggruppamenti, rispuntano imprese facenti parte dell’ATI già bocciata dal Commissario Straordinario due anni fa per aver prodotto un’offerta non conforme e peraltro affetta da condizionamenti e riserve". Secondo l’amministrazione comunale é stato violato, eluso e calpestato il disposto di legge. Nella nota il Comune di Salerno annuncia che proporrà ad horas all’attenzione di tutte le Autorità competenti gli atti e le procedure adottate, al fine di accertare ogni possibile violazione di legge e ogni eventuale abuso o tipologia di reato, sul piano amministrativo e penale.

Lascia un Commento