SALERNO – Incendi nel parco nazionale; per un rogo chiusa per ore la SS 163

Il monitoraggio per via aerea svolto nel giorno di Ferragosto da elicotteri del "7° Elinucleo Carabinieri" di Pontecagnano non è bastato ad evitare che diversi ettari di vegetazione andassero in fumo. Infatti quello appena trascorso si potrebbe definire un ferragosto di fuoco, soprattutto per il territorio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dove numerosi roghi hanno devastato molti ettari di macchia mediterranea. La situazione più grave nel comune di Laurito, dove le fiamme hanno distrutto molta vegetazione, minacciando anche il centro abitato. Le squadre dei forestali e della comunità montana, con un canadair e un elicottero della forestale, hanno dovuto lavorare molte ore prima di riuscire a spegnere le fiamme. L’incendio di Laurito non è stato l’unico: focolai si sono registrati anche ad Agropoli e Castellabate, e in Costiera Amalfitana, dove a causa di un incendio per diverse ore è stata chiusa al transito la strada statale 163 Amalfitana, tra Praiano e Furore, in provincia di Salerno. Le fiamme, infatti, hanno causato la caduta di pietre dal costone roccioso sulla strada, che per precauzione è stata interrotta da Vigili del fuoco, tecnici del comune, Forze dell’ordine e le squadre Anas giunti subito sul posto per gestire il traffico e svolgere le operazioni necessarie alla riapertura.

Lascia un Commento