SALERNO – In esposizione fino al 5 giugno la mostra sul disastro di Chernobyl

Sarà in esposizione fino al 5 giugno la mostra fotografica “Chernobyl 25 anni dopo”, realizzata per Greenpeace dal fotografo Robert Knoth e allestita presso il Complesso monumentale di Santa Sofia, in piazza Abate Conforti a Salerno. La mostra sarà visitabile dalle ore 17.00 alle 21.00, e sabato e domenica resterà aperta anche dalle 10.00 alle 13.00. Un reportage, quello del fotografo olandese, che documenta le drammatiche conseguenze delle radiazioni sulla popolazione ucraina, a 25 anni dal disastro nucleare, illustrando anche gli effetti delle contaminazioni in altre aree dell’ex Unione Sovietica. La mostra, allestita dal Greenpeace Gruppo Locale Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno, evidenzia come la tragedia di Chernobyl non abbia rappresentato un fatto isolato, soprattutto in considerazione di quanto avvenuto recentemente a Fukushima.

Lascia un Commento