SALERNO – In centomila a salutare il nuovo anno. De Luca: possiamo farcela

Secondo le stime del Comune, centomila persone hanno salutato il nuovo anno in compagnia di Gianluca Grignani ed Alex Britti in piazza Amendola a Salerno. Un concerto, presentato da Eleonora Daniele, concluso con il brindisi augurale del sindaco Vincenzo De Luca e dallo spettacolo di fuochi pirotecnici che ha illuminato a giorno il Golfo di Salerno.
I due artisti hanno proposto i brani più celebri del loro repertorio donando alla piazza anche un duetto “Anna” omaggio a Lucio Battisti. Grignani ha voluto ricordare anche Lucio Dalla cantando “Caruso” tra l’entusiasmo della folla. "Un saluto a tutti voi che avete voluto condividere, ha detto dal palco De Luca, questa notte magica di festa, allegria, serenità. Grazie a Gianluca Grignani per le emozioni che ci ha donato e grazie ad Alex Britti che con la chitarra è un vero dio!!! A voi di Salerno ed a voi che venite da tutta Italia e dal resto del mondo rivolgo un grande augurio per un 2013 straordinario. Rivolgo un pensiero particolare alle persone sole, agli ammalati, agli anziani, a coloro che sono in difficoltà. Siete nel cuore di Salerno". Il sindaco ha riservato un accenno anche a temi nazionali come quello dei due marò "sperando, ha detto, che possano restare in Italia. Un pensiero alle donne affinchè nel 2013 la cronaca non debba più riferirci episodi di violenza mortale e bestiale ai loro danni. Un saluto i carcerati e le loro famiglie".
De Luca non ha nascosto la soddisfazione per le luminarie
 sottolineando che "Salerno è la città più luminosa d’Italia, le Luci d’Artista hanno portato qui oltre due milioni e mezzo di persone. Un successo straordinario di partecipazione per l’economia e la dimostrazione che con la cultura si può costruire un futuro migliore. Da Salerno, città della luce, parte un messaggio di speranza per tutta l’Italia. Possiamo farcela!». Infine De Luca ha sventolato una sciarpa con i colori della squadra calcistica di Salerno urlando «Forza Granata!!!».

Lascia un Commento