SALERNO – Immigrazione, incontro tra l’USB e il Prefetto

Incontro oggi tra l’Unione Sindacale di Base e il Prefetto di Salerno, in merito alla situazione lavorativa degli immigrati che lavorano nella Piana del Sele. L’USB ricorda che per i lavoratori migranti, spesso impiegati a nero, l’imprenditore ha un guadagno illegale notevole. Infatti, se si considera quante ore lavora un immigrato a nero, e quanto guadagna, si può affermare, secondo l’USB, che un lavoratore produce per due e quindi per l’imprenditore il guadagno è doppio. Per questa e per altre ragioni l’USB chiede permessi di soggiorno per i lavoratori immigrati che devono essere regolarizzati; in merito agli alloggi, chiede che gli edifici pubblici abbandonati nella Piana del Sele e le strutture sequestrate alla criminalità possano essere affidati in comodato d’uso ai lavoratori immigrati per 20 anni. L’USB infine avanza richieste in merito a sanità, mobilità e trasporto pubblico.

Lascia un Commento