Salerno: Immigrati, sono 38 i minori non accompagnati sbarcati ieri

Sono 38 i minori non accompagnati, cioè quelli sbarcati ieri a Salerno senza genitori dalla Nave Etna, per i quali la Prefettura di Salerno ha disposto l'affidamento al Comune di Salerno che già da oggi provvederà attraverso i servizi sociali a sistemarli in alcune case famiglia. Tra i 1044 immigrati giunti in città ci sono circa 400 donne e le forze dell’ordine hanno individuato anche uno scafista. Tra i migranti sono stati individuati anche 80 marocchini per i quali scatterà il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Altri 20 connazionali sono stati accompagnati al Centro di Identificazione ed Espulsione.

La lunga giornata al molo Trapezio si è conclusa in serata, quando tutti i profughi, dopo il riconoscimento effettuato dalle forze dell'ordine, hanno potuto raggiungere i luoghi di destinazione, prendendo posto sui pullman messi a disposizione dalle province impegnate ad accoglierli. La maggior parte dei migranti è rimasta in Campania, di cui  150 nel Salernitano. Nove immigrati sono stati ricoverati negli ospedali di Salerno, Eboli, Cava de' Tirreni, Mercato San Severino e al Cotugno di Napoli. Si tratta di una donna incinta, alcuni casi sospetti di varicella e morbillo e di un uomo con problemi cardiaci.

Lascia un Commento