Salerno: Il TAR accoglie il ricorso contro i lavori in Piazza Mazzini

Il TAR ha accolto il ricorso presentato dai residenti di piazza Mazzini, sostenuto da Italia Nostra e Figli delle Chiancarelle, sulla variante al Puc. Gli abitanti della zona, nel ricorso, hanno tirato in ballo anche la Soprintendenza, la Provincia e l’Amministrazione del fondo per il culto, chiedendo l’annullamento dell'intera variante urbanistica ritenuta "radicalmente illegittima, non solo nella parte in cui sopprime piazza Mazzini al fine di trasformarla in zona edificabile", ma anche l’intento dichiarato di “valorizzare il patrimonio pubblico” che per i ricorrenti trovava "un limite invalicabile" nelle “finalità proprie” dei beni pubblici in senso stretto". Insomma, secondo i giudici del Tar la carenza di spazi da destinare a standard può, in astratto, giustificare "la deroga al criterio ordinario, ma non potrebbe essere effetto della deliberata soppressione di un’area libera ad opera di colui che ha pianificato".

Lascia un Commento