Salerno: Il Sappe denuncia spedizione punitiva contro detenuto

Episodi di violenza nelle carceri della Campania, compreso quelle di Salerno-Fuorni, vengono denunciati da Donato Capece, segretario generale Sindacato autonomo polizia penitenziaria SAPPE, secondo il quale  la situazione nelle carceri campane resta allarmante, nonostante l'ingiustificato ottimismo di una Amministrazione penitenziaria evidentemente distante dalla realtà. A Salerno, secondo la denuncia di Capece, c’è stata addirittura una spedizione punitiva di un gruppo di ristretti napoletani contro un detenuto salernitano nella sezione a regime aperto, quella caratterizzata dal sistema della vigilanza dinamica che contestiamo da tempo per la sua attuale strutturazione.

“Il Sappe – evidenzia Capece – esprime vicinanza e solidarietà ai poliziotti coinvolti loro malgrado in situazioni assai pericolose che sono comunque stati in grado di gestirle nel migliore dei modi”. Il responsabile Sappe evidenzia la carenza negli organici della Polizia Penitenziaria: ''mancano in Campania non meno di 700 poliziotti.

Lascia un Commento