Salerno, il MOA ed Hetor presentano le iniziative del progetto Route-TO-PA

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Saranno presentate domani 1 ottobre a Salerno le attività promosse nell’ambito della collaborazione tra il MOA, il Museo dell’Operazione Avalanche, e la piattaforma “Hetor, Open Data per il Patrimonio Culturale della Campania”. L’appuntamento è nella sala conferenze del Sellalab, di Corso Garibaldi, alle 10:30.

Hetor è un’iniziativa innovativa nata all’interno del progetto europeo «ROUTE-TO-PA», guidato dall’Università degli Studi di Salerno e dal Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali. Questa collaborazione punta a raggiungere i cittadini e rendere disponibili dati sulle evidenze militari della Seconda Guerra Mondiale presenti in provincia di Salerno. Fra le iniziative c’è il progetto MAPPAMI SALERNO, una vera e propria mappatura delle postazioni militari, gestito dall’associazione Avalanche 1943.

Domani al dibattito interverranno Gianmarco Covone, Innovation Manager di Sellalab, Massimo Cariello, sindaco di Eboli, Marco Botta presidente del MOA, Vittorio Scarano professore d’Informatica presso l’ateneo salernitano, Pasquale Capozzolo presidente dell’associazione Avalanche 1943 e Giuseppe Fresolone, direttore scientifico del MOA. Il Museo è ospitato dal 2012 in una porzione della Santissima Trinità di Eboli, complesso monumentale della fine del XV secolo.

Con l’«Operazione Avalanche», più comunemente conosciuta come “Sbarco a Salerno”, 76 anni fa le truppe alleate cominciavano la risalita verso Napoli e il suo porto. Gli strateghi militari individuarono nel tratto di costa tra Maiori ed Agropoli l’area di maggior impatto per colpire l’esercito del Reich. Il grosso del contingente, tuttavia, si concentrò nell’area della Piana del Sele. Nonostante il ricordo di quegli eventi sia spesso sbiadito, sono ancora numerose le tracce materiali lasciate in tutto il territorio salernitano.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp