Salerno, il miracolo nella sanità ancora non percepito dai cittadini. Ancora lunghe le attese

Lungo incontro ieri pomeriggio del governatore della Campania De Luca con i vertici e il personale dell’Azienda ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, per discutere di criticità e future migliorie da apportare al principale e più importante presidio ospedaliero della provincia Salernitana.

Il presidente ha parlato di passi avanti e di miracolo nella riorganizzazione della sanità campana, ma i problemi e i disagi nel quotidiano sono ancora tanti per i cittadini che sono sempre alla prese con le lunghe liste d’attesa per visite e diagnosi.

Un ascoltatore ci ha parlato di 5 mesi di attesa a Salerno per eseguire una spirometria. Inoltre per pagare il ticket attese che durano intere giornate.

Problematiche che abbiamo affrontato questa mattina a Radio Alfa anche con Pietro Antonacchio responsabile provinciale della Funzione pubblica Cisl.

Ascolta l’intervista
Antonacchio su Sanità e disagi quotidiani

Lascia un Commento