SALERNO – Il Consiglio di Stato dà ragione al Comune. Il Crescent si fa

Vicenda Crescent. Il Consiglio di Stato, ha autorizzato la prosecuzione dei lavori oltre quota piazza. Di fatto, questa decisione ristabilisce la situazione precedente al ricorso avanzato da Italia Nostra. I lavori, dunque, procederanno regolarmente.
Italia Nostra è stata condannata al pagamento delle spese, sia al Comune che alla società Crescent, per 3000 e 1000 euro. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Salerno De Luca che sulla sua pagina Fb ha scritto "Ora ripartiremo su tutto il cantiere".

Lascia un Commento