SALERNO – Il caso delle Luci a S.Gregorio Armeno. De Luca: con De Magistris chiariremo tutto

E’ stato tutto un equivoco e come sempre c’e’ stato qualcuno che ha voluto strumentalizzarlo per questioni politiche". Il caso è quello dell’installazione delle Luci D’Artista fatta dal Comune di Salerno per 200 metri della storica e caratteristica stradina dei pastorai napoletani, S.Gregorio Armeno, a Napoli. Il sindaco di Salerno, De Luca, intervenendo come ogni giovedì a S Come Salerno, la trasmisione di Radio Alfa in onda alle 12,45, ha voluto stemperare i toni della polemica. Toni piuttosto infuocati quelli del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che non aveva partecipato all’accensione delle luci rispondendo piccato che il gesto del collega salernitano non era stato correto: "come se mi presentassi io a Salerno a fare la Piedigrotta" aveva detto. "Con De Magistris avremo modo di chiarire al più presto, ha detto De Luca, noi abbiamo avuto contatti con un’associazione privata. Sul fronte istituzionale, a Napoli amministra il comune di Napoli. A Salerno quello di Salerno e basta". Ha poi sostenuto il primo cittadino sottolineando ancora una volta l’amicizia e l’affetto per una città sorella che è troppe volte al centro dell’attenzione per le cose sbagliate (la guerra di camorra). 
La richiesta dell’associazione partenoea è stata un riconoscimento e una soddisfazione per il Comune di Salerno come confermano le parole del sindaco De Luca la cui immagine, tra l’altro, quest’anno compare tra le statuine del presepe realizzate dagli straordinari artigiani napoletani. Ma non è solo da Napoli che è arrivata la richiesta di "illuminare" la festa.
"Ho ricevuto richiesta da una marea di sindaci. Quello di Caserta, centrodestra, mi ha pregato di avere qualche luce promettendomi in cambio di tappezzare la città di Terradilavoro con manifesti con scritto a caratteri cubitali Grazie Salerno". Mi hanno chiamato il commissario di Boscoreale, il sindaco di Castellammare di Stabia, quello di Vietri Sul Mare, di Buccino, di Amalfi. Il vorrei fare qualcosa per tutti, ma devo completare il montaggio delle luci anche nelle trasverse più piccole della mia città".
E intanto sul fronte del caos traffico De Luca ribadisce l’accordo raggiunto con Trenitalia confermando quanto annunciato a Radio Alfa due settimane fa, ovvero la partenza nei week end di due treni regionali da Salerno alle 22,30 e alle 00.30. "E’ ovvio che questo significa che dovremo garantire maggiore sicurezza e controlli nei pressi della Stazione. So della presenza di bande di persone dell’Est che infastidisco i passanti e questo non può assolutamento continuare".

 

Ascolta la puntata in podcasting:

 

Lascia un Commento