SALERNO – Il Capo della Procura Roberti interpreta Borsellino

Il capo della Procura di Salerno, Franco Roberti sarà Paolo Borsellino nello spettacolo di Ruggero Cappuccio dal titolo “Paolo Borsellino Essendo Stato”, presentato questa mattina al Tribunale di Salerno. Sul palcoscenico martedì 7 giugno alle 17.30, al teatro Verdi, saliranno anche altri magistrati per leggere il testo di Cappuccio e parlare di legalità, anche attraverso le immagini della strage di via d’Amelio. "La nostra non è una messinscena, non una recitazione – ha spiegato in conferenza stampa il pm Vito Di Nicola – alcuni magistrati leggeranno brani dell’opera per ricordare, dialogare, comunicare, stare insieme". "Il contatto, forte, con la società civile è una occasione di crescita, per entrambi – ha spiegato invece il pm Luigi D’Alessio che interpreterà Giovanni Falcone – crediamo fermamente nella osmosi tra magistratura e società. E’ anche così, che si vince la lotta alla criminalità organizzata". L’iniziativa organizzata a spese degli stessi magistrati, dalle associazioni Magistratura Democratica e Movimento per la Giustizia, sarà seguita da una tavola rotonda “Legalità in terre di mafia”, alla quale prenderanno parte, tra gli altri, don Tonino Palmese, coordinatore regionale di Libera, magistrati e l’antropologo Paolo Apolito.

Lascia un Commento