SALERNO – Il Bando di Napoli dice no all’anticipo delle somme. Salta l’accredito per gli stipendi

Il Banco di Napoli, Tesoreria del Comune di Salerno, ha negato l’anticipazione al Comune per il pagamento delle spettanze di aprile per i dipendenti comunali che sono da oggi in agitazione. Le casse di Palazzo di Città, come affermato ai microfono di Radio Alfa anche dallo stesso sindaco De Luca sono praticamente vuote e si attende che arrivino in fretta le somme rimesse dallo Stato. Intanto i sindacati hanno chiesto già un confronto con i vertici comunali, confermando per il 3 maggio un’assemblema di tutti i lavoratori dell’Ente.

Lascia un Commento