Salerno, il 25 marzo la presentazione del progetto “Libere tutte!”

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Nuova edizione di “Libere tutte!”, progetto finanziato dalla Fondazione “Con il sud”, che prevede azioni di contrasto allo sfruttamento delle donne immigrate.
Il progetto, promosso da Arci Salerno, viene realizzato in diversi comuni della Campania, e prevede varie attività da parte di una equipe specializzata per fornire servizi di prima assistenza per garantire la regolarizzazione e l’assistenza specialistica, di tipo legale, sanitario o sociale. I dettagli del progetto saranno illustrati lunedì 25 marzo alle 10.30 nella Sala del Gonfalone a Palazzo di Città, a Salerno.
Un ruolo importante, quello del comune di Salerno, che, attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali, da anni si occupa di contrasto allo sfruttamento delle donne da parte del racket della prostituzione, in particolare cofinanziando il Progetto “Fuori Tratta”, realizzato in diversi territori della Regione, promosso e finanziato dal Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
L’ARCI di Salerno, che da più di 10 anni si occupa di accoglienza e inclusione sociale delle vittime del racket della prostituzione, è l’ente capofila del partenariato di attuazione.
All’incontro con la stampa interverranno: il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano, le coordinatrici progetto Barbara Candela e Alessandra Galatro -ARCI Salerno.

 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento